Life

La vita in un viaggio

Eccomi qui a scrivere del mio “cicloviaggio”, un’argomento apparentemente “off topic” ma capirai, alla fine di questa lettura che “tutto torna” 🤗.

Era già da tempo che “giravo intorno” a quest’idea ma, per un motivo o per un’altro, non sono riuscito a concretizzarla.

L’idea è molto semplice, fare un “giro in giro” con la mia bici per 7 giorni, dando libera espressione a gambe, cuore e pensieri. 😊

Una settimana senza pensieri, una settimana per godermi il presente, il “qui ed ora”! 🤗

In 7 giorni ho pedalato per 760 Km e superato un dislivello di 9139 metri.

Ogni giorno ho scritto un post nella Community Facebook  per lasciare “traccia” dei miei “pensieri di giornata”.

Queste di seguito sono le mie riflessioni fatte in questi giorni. 👇🤗

1^ Tappa Campegine – Torbole 157 km 691 Mt dislivello

Riflessioni giornata n.1

” 1) Sono stanco ma non distrutto, quindi bene. 🙂

2) Mi sento grato x tutto quello che la vita mi sta regalando. Mi sento grato più del solito. 🙏 Grazie

3) È sempre bello muoversi ad “impatto 0”. 😊

4) Ho incrociato una figlia che spingeva la mamma in carrozzina che non voleva assolutamente tenersi il cappellino in testa. I ruoli si invertono.. Un abbraccio a tutte le figlie che devono fare da madri alle madri. Spesso non è facile. Siete e siate forti. 🤗😌🙌

5) A Guidizzolo ho incrociato in senso opposto nell’ordine:

1) Un tizio sul trattore con la scritta dietro al parabrezza ( in stile camionista) “Fuori Legge”. Credo sia voglia di distinguersi…, di dare un po’ di pepe allav routine da agricoltore. 😬

2) Un tizio con una Fiat Bravo del ’99 tutta spoilerata con la scritta “YOU PORN” dietro al parabrezza di dimensioni 50 cm x 15 (circa 😆) Credo sia VOGLIA e basta. 😋

Per oggi è tutto! Ciao Ragazzuole e continuate a volervi bene! 🤗

2^ Tappa Torbole – Ziano di fiemme 102 km 1270 Mt dislivello

Riflessioni giornata n.2

“1) Da Torbole a Trento semplicemente il “paradiso del ciclista”! Una pista ciclabile supercalifragilistichespiralidosa da farti venir voglia di pedalare piano per godertela per più tempo (per me sentimento del tutto atipico 😬). Talmente bella da farmi pensare che la parola gratitudine non sia sufficiente, occorrerebbe coniare un nuovo vocabolo, tipooo 🤔 “GRATILIBIDINE”, però non mi convince…, ci penserò in questi giorni. 🤩

2) Poi la strada inizia a salire e il navigatore mi manda su una salita al 20% e li la gratitudine provata fino a qualche minuto prima svanisce di colpo! 😭 Ed è abbastanza normale.., perché dovrei essere grato? C’è un caldo fetido, la bici carica pesa più di un Alano e per di più c’è pieno di tafani! Grato per cosaaaa!?! Oppure no?🤔

Alla fine c’è tanto da essere grati anche in momenti così “scomodi”.., grato per poter essere li in quel momento, grato per aver la forza di poterlo fare, grato per aver la determinazione per andare avanti sempre e comunque… Quindi VITA, grazie anche per questo. 🙏

A proposito di gratitudine, un’ulteriore riflessione. Capisco che quando “ci va di cacca” nella vita sia difficile essere grati (anche io ho in quel momento ho scancherato in 52 idiomi differenti 😅😬😔) ma perché in quel momento siamo super bravi a concentrarci nel “qui ed ora”!?

Perché non ci sfugge niente di quel momento di merda e “apprezziamo” ogni dettaglio?!?! Questo vale per tutti i “patimenti ” sia fisici che mentali…

Perché non siamo allenati allo stesso modo per goderci il “qui ed ora” anche quando stiamo bene?!?!!! 🤔

Perché non usiamo la stessa rapida modalità quando torniamo a stare bene? 🤔

Perché gran parte delle persone passa più tempo a lamentarsi invece di provare gratitudine? 🤔

Perché non siamo allenati a svegliarci alla mattina, fare un bel respiro profondo, ed esclamare:

Oggi sto proprio bene! Ma senti come sto bene cazzarola! Senti come l’aria entra fluida e fresca nei polmoni! Che libidine! 🤩🤩🤩

Il perché e di chi sia la “colpa” non lo so.., ma so che la gratitudine e il focus mentale si possono allenare.. Ti prego, allenali quanto alleni il corpo! 🙏🙏

3) Il bisogno di CERTEZZA è in continuo “braccio di ferro” con il bisogno di VARIETÀ e viaggiare in bici rappresenta un ottima iniezione di varietà per farmi uscire da tutte le routine. 🤩

Mi raccomando, coltiva la varietà, ti fa crescere. 🙏

Mi raccomando, coltiva le tue certezze, rappresentano le tue radici! 🙏

4) Zona di comfort: rimane sempre una delle peggiori potenziali nemiche alla quale possiamo dare le chiavi della nostra felicità, del nostro sucesso (qualsiasi accezione tu gli dia) della nostra evoluzione. 😌

Ricorda: “la vita inizia dove finisce la tua zona di comfort”. 💪

E a tal proposito…, domani mi aspetta una “tappa” FENOMENALE, fetidamente DURA..

Grazie anche per questo vita! 🙏

Ciao ragazzuole e dateci dentrooo! 🤩💪😘

Riflessioni giornata n.3

3^ Tappa Ziano di fiemme – Cortina d’ampezzo 82 km 1972 Mt dislivello

“Arrivato a Cortina.., era d’Ampezzo che desideravo venirci…..😬🤭

Allora..,dopo questa “freddura” per rinfrescare la vostra giornata ecco le riflessioni del 3° giorno! 🤩🤗

1) Sono fresco come una rosa e questo avvalora la mia tesi “più ti alleni meglio stai”! 💪🤩

2) Oggi ho consolidato un forte legame con il mio “34”…, snobbato in questi anni e di questo me ne dispiaccio. Semplicemente lo AMO! 😍🤗 (questa la capisce solo chi “mastica di ciclismo), quindi se non la capisci subito, non ti scervellare. 😜

3) Ogni mattina, quando preparo il mio bagaglio “Zippato” mi tendo conto che la vita diventa migliore se “ti porti dietro” solo l’ ESSENZIALE! Quante cose di troppo abbiamo nelle nostre case, nei nostri armadi, scarpiere, cantine ecc..? Io tante.., farò presto pulizia! 🙂

4) Il tempo! È importante predersi “il proprio tempo” per riflettere, per considerare per fare un “check” della direzione che la vita ha preso (o meglio, che gli abbiamo fatto prendere). In quanti si prendono questo tempo di qualità? In quanti, invece, fanno la vita del criceto a correre a destra e a manca per tutta la vita e poi ritrovarsi pieni di rammarichi? 🤔

5) Ambiente. Immerso in tutta questa bellezza mi rendo ancira più conto di quanto l’ambiente in cui viviamo sia FONDAMENTALE per vivere serenamente, per vivere la vita “a pieno”.

L’ambiente comprende anche le persone che ci circondano, i parenti, il partner, gli amici, i colleghi di lavoro. Tutte persone che ti possono dare o togliere energia vitale!

Creati una squadra potenziate e se “qualcuno” non lo puoi scegliere o “eliminare” dalla tua vita, impegnati per fargli capire quanto il suo comportamento ti faccia stare male e se proprio non riesci, allenati a “lasciare andare” 🤗

6) Ordine. Oggi ho visto decine di cataste di legna SUPER ORDINATE! E’ importante l’ordine, è bello l’ordine (se non ti irrigidisce mentalmente), ti fa risparmiare tempo l’ordine, ti da anche un senso di oace e di “controllo”.

Ehh.., niente qui devo migliorare perché soesso io e l’ordine non andiamo d’accordo.., diciamo cge abbiamo litigato da bambini…😅😒😣

7) A proposito di litigare io ODIO scrivere con sta pazzo di tastiera! 😤😤

Comunquemente, GRATITUDINE bellerrima anche oggi! 🙏🙏🙏

Ciao ragazzuole…, domani si va a Feltre! 😘

P.s.: continuate ad allenarvi anche in Vukuonza!

Ma vaffanculo, tastiera di merdaaaa! 😡😡

Riflessioni giornata n.4

4^ Tappa Cortina d’ampezzo – Feltre 105 km 1739 Mt dislivello

“Eccomi qui direttamente dalla ridente Feltre! 🤩

Fa un caldo biricchino, soprattutto confrontando la temperatura di stamattina sul passo Giau.. C’era un’aria fresca, pulita e asciutta che entrava nei polmoni come un fulmine! Spettacolosa! Me ne sono innamorato! 🥰🤗

Comunquemente ecco le riflessioni di oggi. 😊

1) AGGIUNGERE ANNI ALLA VITA, OPPURE VITA AGLI ANNI? 🤔 Questa mattina ho fatto questa considerazione, mi sembra di essere via da un mese.. e invece sono passati solo 4 giorni.. Le giornate passate a pedalare sono intense, sono dense, ti arricchiscono! 😊 Sono giornate di qualità insomma! Quindi ho pensto che occorre fare tutto il possibile per AGGIUNGERE ANNI ALLA VITA, prendendosi cura di corpo, mente e spirito e allo stesso tempo AGGIUNGERE VITA AGLI ANNI perché la vita ci riserva regali meravigliosi, se abbiamo voglia e curiosita’ per trovarli! 😌🤩

Tutto qui, oggi vi lascio solo con questa riflessione..( ne ho tante altre ma non voglio abituarvi troppo bene…😏😏🤣😜).

A domani con tante altre eeee, abbiate cura del vostro TEMPO..😘

Riflessioni giornata n.5

5^ Tappa  Feltre – Folgaria 97 km 1693 Mt dislivello

“Ecco è arrivata la giornata “horribilis”.., arriva sempre, prima o poi, una giornata storta!

Dopo i primi km ho capito subito che le gambe “non giravano”, dure, legnose e il cuore che non ne voleva sapere di salire… Conosco bene questi sintomi che ti dicono chiaramente:

Oggi niente allenamento, oggi niente bici! Ma quando la bici è il tuo mezzo di trasporto.., devi fare finta di niente e andare avanti! 😬

Comunquemente ecco le riflessioni di oggi. 👇

1) CURIOSITÀ

Nasciamo curiosi e spesso diventiamo indifferenti…😒 La curiosità sta alla base dell’apprendimento. La curiosità ci spinge a scoprire cose nuove, sentimenti nuovi, persone nuove, modi di pensare nuovi, paesi nuovi.. Sii curiosa e poniti delle domande sempre, approfondisci, tocca, annusa, diveriti a scoprire. 🤗

Esercita la curiosità.

2) SIAMO PLASTICI

E impressionante la capacità di adattamento che abbiamo! Il corpo si abitua al movimento, si plasma in base allo stimolo e diventiamo giorno dopo giorno, più forti, flessibili, resistenti e resilienti. È una specie di magia che ha però un “lato oscuro”.. Ci adattiamo nel bene e nel male..e può accadere di adattarsi a vivere vite insoddisfacenti semplicemente perche “ci siamo abituati”…😒 non ci rendiamo conto di quanto male stiamo….

Usa la “magia” per evolvere, non per involvere.. Fai spesso il “check” della tua vita e lotta per migliorarla, SEMPRE! 🤗💪

3) SORRIDI

Quando affronti una strada in montagna succede quasi sempre una cosa.

Chi scende sorride e spesso ti saluta, chi sale invece è “chiuso e concentrato” sulla fatica e spesso non ricambia sorrisi e saluti.

Succede anche nella VITA ma a volte a “parti invertite”…

La vita è la strada e per gran parte del tempo e per gran parte delle persone, la strada è in discesa ma stranamente alcune persone non sorridono, sembrano non essere consapevoli di essere in discesa…, perennemente incazzate e insoddisfatte… Insoddisfatte di cosa poi? 😶

Oggi ho faticato, salite ripide, dure, ruvide, calde e sfidanti…e “come da copione” ho perso il sorriso…😔, ma solo per qualche minuto e mi sono “imposto” di sorridere ugualmente a tutti i ciclisti che avrei incontrato in discesa ed è successa una magia… La fatica è diventata meno faticosa e dall’altra parte i sorrisi sono diventati più grandi e la salita meno “salitosa”.. 😀🤩🤩

Ricordati di sorridere anche quando “ti va male” e ricordati che è solo un momento della tua vita, non e’ LA TUA VITA! 🤗🤗🤗

Per oggi è tutto ragazzuole, a domani per la Tappa n.6 Folgaria-Boscochiesanuova.

Nel “frainmentre”, abbiate cura dei vostri sorrisi, usate la plasticità per diventare donne migliori e allenate la curiosità!

Grazie 🙏🙏

Riflessioni giornata n.6

6^ Tappa Folgaria – Bosco Chiesanuova 75  km 1546 Mt dislivello

“Oggi il “menù” ha offerto questo:

Super discesa verso Rovereto, poi super pista ciclabile fino ad Ala e poi super salita di 14 km fino al passo delle Fittanze dove ho avuto diverse visioni Mariane….🥵. In fine una super “variazione” tra le malghe della Lessinia.🤩

Ecco le “Marcoriflessioni di oggi”. 👇

1) AMICIZIA

Oggi ho pedalato in compagnia di un mio caro amico che conosco fin da quando eravamo ragazzini. Abbiamo pedalato e faticato insieme e “non c’è niente da fare”, in due si percepisce la fatica meno. 😊

Gli amici sono importanti, arricchiscono la vita!
Grato per questi km pedalati insieme! 🙏🙏🤗🤗

A proposito di amicizia ieri sul passo Giau ho visto una coppia di amici salire con un tandem, il ragazzo dietro era non vedente.

Li ho osservati in cima al passo ed erano il ritratto della pace e della felicità…

Che dire.., c’è chi vede e vede solo le difficoltà e i rischi della vita e chi invece non vede…e approfitta delle opportunità…🤗

Li ho amati tanto e sono rimasto incantato…

2) CONTAGIO

In periodo Covid-19 una riflessione sul contagio è doverosa! 😄

Il concetto è semplice:

Siamo tutti CONTAGIOSI! 🤩🤩

Il nostro modo di pensare, di agire, di trattare gli altri è CONTAGIOSO e dobbiamo esserne sempre consapevoli!

Sta a noi decidere come contagiare le persone che vivono insieme a noi, o che semplicemente incontriamo per qualche minuto.

Come vuoi contagiare “il prossimo”?

Vuoi essere fonte d’ispirazione, “spacciatore” di sorrisi, sostegno, gentilezza, energia positiva e gratitudine oppure….., no?

Ricordati SEMPRE, sei CONTAGIOSA e anche gli altri lo sono…, occhio a chi frequenti. 🤗

3) LA TRAPPOLA DEL FUTURO

Cazzarola, oggi ci sono proprio cascato come un pollo! 😅😒

Ho iniziato a pensare al “dopo”, al mio rientro a cosa dovrò fare per il lavoro, la famiglia ecc..

In questo non c’è nulla di male intendiamoci…, maaa è un peccato MORTALE perché quei pochi minuti passati nel FUTURO, non mi hanno permesso di godermi il presente, il QUI ED ORA!

Ricordati sempre di vivere l’unico tempo che puoi veramente vivere..

“Chi vive nel passato spesso è triste, chi vive nel futuro spesso subisce l’ansia.., chi vive nel presente semplicemente VIVE!” 🤗🤗

Per oggi è tutto, domani scendo verso casa, 130 km confidanfo in qualche temporale refrigerante. 😘🤞

Ciao Stupendevolezza! 🤗

Riflessioni giornata n.7

7^ Tappa Bosco Chiesanuova – Campegine 142 km 228 Mt dislivello

“Ecco cosa è successo nel tragitto tra Bosco Chiesanuova a Campegine. 🙂

La fortuna ha continuato ad assistermi! Nella notte un super temporale mi ha tenuto sveglio ma ha abbassato notevolmente le temperature rendendo i 142 km che mi separavano da casa meno difficili. 🤩🙏
 
La fatica si è fatta sentire ugualmente e il “sotto sella” mi ha dato particolarmente fastidio, 7 giorni consecutivi di pedalata lasciano il loro “dazio da pagare”. 😅
 
Ecco le riflessioni di “giornata”. 👇🙂
 
  1. FORTUNA
E’ stato un viaggio fortunato, tutto è andato bene (a parte qualche problema tecnico alla bici che avevo già messo in preventivo), ho schivato l’acqua a volte di poche ore, godendomi il suo fresco “lascito”. 🤗 Questa è fortuna, non c’è niente da dire!
 
Per il resto tutto è andato bene anche perchè mi sono preparato per questo viaggio, mi sono allenato con costanza, ho abituato il mio corpo gradualmente e ho pensato a ogni minimo dettaglio. Ho calcolato lunghezza e difficoltà di ogni tappa, ho costruito il bagaglio con minuziosità per non portarmi dietro peso inutile, ho gestito bene alimentazione e idratazione.
 
Qualcuno afferma che “la fortuna non esiste”, io posso dire che un evento sfortunato nella vita può accadere anche se noi abbiamo fatto del nostro meglio per evitarlo, ma una cosa è certa, molte persone sono insoddisfatte delle loro vite e danno la colpa alla “sfortuna”, quando in realtà la loro situazione dipende unicamente dal loro comportamento, dal loro atteggiamento mentale, dalle loro azioni.
 
Ricordati che:

“La fortuna è ciò che accade quando la preparazione incontra l’opportunità”

 
2) LA VITA E’ DIFFICILE
In questo viaggio mi sono trovato spesso in difficoltà, da fuori sembra magari tutto “facile”, ma ti assicuro che in alcuni momenti è stato estremamente faticoso e in quei momenti viene spontaneo pensare:
  • ma chi te lo fa fare?
  • perchè tutta questa sofferenza?
  • ma perchè non prendi il treno e non torni a casa?
E vai avanti comunque anche se potresti “spegnere il pulsante” quando vuoi. Perchè lo faccio? Forse alla base c’è un po’ di masochismo e forse (anzi certamente) c’è la consapevolezza che andare avanti anche quando potresti fermarti ti allena a vincere le difficoltà, ti allena ad affrontare al meglio quelle sfide che a volte la vita ci presenta che ci sembrano “troppo difficili” e che non possiamo esimerci dall’affrontare.
 
Ricordati sempre:

“Prima o poi la vita ti sfiderà senza chiederti il permesso, meglio farsi trovare preparati…”

 
3) RISPARMIARE
In merito alla fatica e alle difficoltà ho pensato anche che è fondamentale imparare a risparmiare le energie, a dosarle con parsimonia per rimanere lucido e con forze fisiche ed emotive a sufficienza per raggiungere la meta.
E’ importante farlo anche nella vita perchè se perdiamo di lucidità nei momenti di difficoltà, se siamo stremati dalla stanchezza, rischiamo di prendere decisioni sbagliate.
 
4) OSARE DI PIU’
Una cosa che mi affascina sempre di quando percorro molti km in bici è guardarmi indietro. Quando arrivo in cima ad una salita o nel punto più lontano da casa del mio percorso, mi guardo indietro e mi rendo conto di cosa ho fatto mi dico sempre:
 

“Wow! Quanta strada ho fatto! Pensavo fosse più difficile!”

 
Ed è così anche nella vita, a volte non facciamo, non agiamo perchè ci facciamo paralizzare dalla paura, perdiamo grandi opportunità di crescita semplicemente perchè “pensiamo di non esserne all’altezza”…
Il problema è tutto li…, che “pensiamo di non essere all’altezza” ma dentro di noi abbiamo già tutto quello che ci serve per ottenere risultati STRAORDINARI!
 
Se dovessi trasformare il concetto in uno slogan elettorale sarebbe:

“Meno pippe mentali + obiettivi sfidanti! 🤗😎💪

 
5) POTERE
La sensazione di “potere” è uno degli aspetti che apprezzo maggiormente dell’essere “in forma”.
Quella sensazione di poter fare ciò che vuoi con il tuo corpo, di avere le energie fisiche e mentali che non finiscono mai, di vivere ad una velocità differente rispetto agli “altri”, rispetto alle persone che decidono di “vegetare”, di aspettare che il tempo passi e le indebolisca..
 
6) IL GIUSTO TEMPO
Quando affronto un percorso, per quanto possa essere duro ed impegnativo so che la variabile più importante da tenere in considerazione è il TEMPO!
 
Se ti prendi il “giusto tempo” per affrontare una salita, anche la salita più dura del mondo può essere superata e la stessa cosa vale per la vita.
E’ importante non avere fretta e prendersi il “giusto tempo” per affrontare le difficoltà (una malattia, un lutto, una sfida professionale, un problema economico ecc..).
Fai attenzione a questo concetto.., il “giusto tempo” è quello che ti permette di andare avanti comunque ma alla velocità giusta per quel preciso momento per poi accelerare quando avrai la possibilità di farlo e rallentare quando la vita tornerà a “salire”….
 
L’importante è “andare avanti alla giusta velocità, prendendoti il giusto tempo”…., invece di farti sopraffare dallo sconforto e “mettere il piede a terra”…
 
7) RIFLETTERE
In fine l’ultima riflessione di questo viaggio… E’ fondamentale prendersi sempre un momento per riflettere! Siamo spesso presi in una vita fatta di routine, di cose da fare, di compiti da portare a termine e non ci rendiamo conto che i giorni, le settimane, i mesi, gli anni, la vita ci scorrono sotto i piedi…
Occorre fermarsi e valutare, riflettere, considerare per aver la possibilità di correggere il tiro, di prendere decisioni, di cambiare il “tragitto della nostra vita”…😊🤗
 
Oplà! Il viaggio è finito e ho il cuore pieno di GRATITUDINE! Torno alla mia “vecchia vita” con la consapevolezza di ciò che voglio tenere e di ciò che voglio migliorare!
 
Grazie per avermi seguito in questo mio “viaggio emozionale” e spero con tutto il cuore che anche tu possa trovare momenti di così grande crescita e ispirazione. 🙏🙏
 
P.s.: nel video qui sotto puoi vedere un po’ di ciò che hanno visto i miei occhi…
 
P.p.s.: a Settembre ho pensato di “tornare in sella” e fare una cosa “folle” ma non voglio anticiparti niente.., perchè tanto non sei curiosa….😏

Un pensiero su “La vita in un viaggio

  1. In due giorni io e la mia amica Nadia abbiamo scalato due versanti dell etna .
    Prima tappa da giarre al rifugio di sapienza pochi km ma 1900 mt .
    Seconda tappa da giarre linguaglossa e piano provenzano quasi 1800 mt .
    Credo di aver vissuto le tue sensazioni ho liberato la mente da iogni pensiero pensavo solo dove mi conduceva il garmin aveno la responsabilita della mia amica che non ha messo mai in dubbio le mie potenzialita le ho realizzato un suo desiderio scalare l etna e lo abbiamo fatto in spensieratezza e in allegria vivi perche’ domani non lo sai se hai tempo .
    GRAZIE per le emozioni che hai condiviso e GRAZIE perché hai reso meno triste il periodo della pandemia e ti auguro compresa famiglia tutto il bene di sto mondo .
    Ciaooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *