Post-Parto

Ecco dove inizia il recupero post parto

E’ fondamentale iniziare il recupero post parto quanto prima (solitamente dopo le prime sei settimane dal parto) e oggi voglio fornirti alcune valide strategie per organizzare i tuoi allenamenti. La gravidanza è un’esperienza speciale nella vita di una donna che, come ogni aspetto della vita, può racchiudere ricordi stupendi e meno piacevoli. Stessa cosa per il periodo post parto. Hai un minuscolo essere vivente tra le braccia che vive ancora in simbiosi con te, un grande “accentratore di attenzioni” che rende il recupero post parto un “non recupero” e “l’allenamento” l’ultima delle cose fattibili.

Facilmente vieni fagocitata in un circolo vizioso che ti porta a dedicare sempre meno tempo a te stessa e questo è il primo ostacolo da superare per tornare la donna che eri prima..

Il primo passo per un recupero post parto ottimale è quel “click” che deve scattare nella tua testa per capire che:

1 – Prima di una mamma eri una Donna e quindi l'”essere donna” deve avere, non dico il diritto di precedenza :-), ma almeno “pari diritto”.. 🙂 con la tua figura di Madre.

2 – Nella vita è giusto dedicare tempo ad ogni sfera del tuo essere. Il tempo è una misura finita…, è la risorsa più importante che hai e va gestito al meglio. Ecco perchè è fondamentale che nella tua settimana sia presente un tempo per tuo figlio, un tempo per la famiglia, un tempo da vivere da sola con il tuo partner, un tempo per il lavoro e un tempo SACROSANTO da vivere con TE STESSA per curare le tue passioni, il tuo corpo, la tua salute.

Ferma, fermaaaa! Ora so che mi stai tirando una fila di improperi tipo:

“Eh la fai facile tu, tu sei un uomo, non hai la più pallida idea di cosa significhi essere mamma, moglie, casalinga e lavoratrice contemporaneamente!!!! Bisogna essere dei giocolieri per incastrare tutto e il tempo finisce sempre prima del previsto!!!!” 🙂 🙂

Certo, certo sono uomo e non posso negarlo! 🙂 Però sono anche marito e padre di 3 splendide figlie, quindi ho occhi per vedere e capire come fare per rendere la vita di mia moglie più facile.

Ecco alcune strategie super efficaci da usare fin da subito per “trovare il tempo” da dedicare al tuo recupero post parto!

1^ COSA

Fissa subito una “riunione operativa” con tuo marito. All’ordine del giorno discuterai con lui la suddivisione di compiti, ruoli e tempi per riuscire ad allenarti ed in genere prenderti cura del tuo corpo, della tua salute e della tua “igiene mentale”. Ora stai bene attenta perchè “lui” se ne uscirà con frasi tipo: “amore guarda che non c’è bisogno che ti alleni, sei bellissima così come sei!”. Ecco, ti dico per certo che sono tutte balle dette con la finalità di interrompere la riunione e tornare quanto prima a pensare a cose per voi insensate ed inutili, ma per noi assolutamente di vitale importanza 😀 come la carburazione della moto, che rosa di giocatori metterà in campo la domenica successiva il mister della sua squadra del cuore, oppure come riuscire ad abbassare di 2 secondi il tempo al km nella corsa… 😀 😀 . Bah…., questi uomini…. 🙂 .

Quindi tu non mollare e tienilo lì fino a che non avete definito giorni e orari dei tuoi allenamenti per le successive settimane a venire (più riesci a pianificare meglio è). Valutate insieme chi vi potrebbe venire in aiuto (mamme, nonne, vicini di casa, fratelli, sorelle, baby sitter ecc..).

2^ COSA

Nel caso in cui tu dovessi renderti conto che anche organizzandoti con tuo marito e con le persone a te vicine il tempo per un allenamento fatto da sola non dovesse proprio “saltarci fuori”, o meglio non sempre, studia una strategia che ti permetta di allenarti anche con tuo figlio. Esistono passeggini costruiti appositamente per correre che puoi utilizzare per allenarti insieme a tuo figlio e ottimizzare così i tempi. Non è obbligatorio correre per forza, puoi anche camminare, inserendo esercizi  per le cosce, glutei, addominali, braccia. Ricordati “volere è potere”! 🙂

3^ COSA

Durante le settimane veramente “calde” dove ne succedono di tutti colori e veramente il tempo scarseggia, ho sperimentato personalmente dei mini workout da 10 minuti che mi permettono di mantenere i benefici ottenuti durante le settimane precedenti. Sono allenamenti molto intensi e super efficaci. Ecco come fare. Scegli 2 esercizi per un gruppo muscolare, valuta tu dove hai maggiormente bisogno. Esegui ogni esercizio fino a “esaurimento muscolare”, ovvero fino a che riesci a protrarlo. A tal proposito scegli degli esercizi che ti permettano di raggiungere l’esaurimento tra 1′ e 1′:30″. Tra un esercizio e l’altro non devono passare più di 15″. Ripeti per 3 volte consecutive senza recupero. Sono allenamenti veloci, che puoi fare anche con tuo figlio. Pensa per esempio ad un semplice squat (piegamenti sulle gambe) fatti con tuo figlio in braccio, potrebbe essere un ottimo esercizio per tonificare cosce e glutei! 😉

E ora non ti rimane che mettere in pratica questi miei consigli! Mi piacerebbe tanto sapere cosa ne pensi e conoscere magari qualche tuo “trucco” per allenarti quando si ha poco tempo a disposizione! Lasciami un commento qui sotto, sarò felice di risponderti! 😉

P.s.:  nel caso tu non fossi tanto “pratica” sulla tematica “recupero post parto”, ti consiglio di scaricare il mio Video Corso “In forma dopo il parto in 30 minuti“.  😉

Ciao al prossimo articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *