AlimentazioneAllenamento

Allenamento a digiuno

Meglio fare allenamento a digiuno o dopo aver fatto colazione? Fa bene allenarsi a digiuno? E’ meglio per dimagrire allenarsi a digiuno?

Queste sono solo alcune delle domande principali che mi vengono poste sull’argomento: “allenamento a digiuno” e oggi voglio darti risposta in merito! 🙂

Allenarsi alla mattina è un ottimo momento in quanto ti permette di ottimizzare i tempi e soprattutto di iniziare la giornata piena di energia e voglia di fare.

Quindi, ottimo allenarti alla mattina appena sveglia, ma facendo attenzione a questi due aspetti.

Aspetto numero 1

Devi sapere che ciò che hai mangiato a cena ti serve per “sopravvivere” nelle ore successive (spesso passano più di 10 ore tra cena e colazione), quindi alla mattina hai pochi zuccheri in circolo ( o meglio, è il momento della giornata in cui la glicemia è più bassa).

Altra cosa che devi sapere è che più l’intensità dell’allenamento è alta e maggiore è la richiesta di zuccheri. Questo significa che se ti metti a fare a digiuno, per esempio, un circuito di tonificazione ad alta intensità, come quelli che propongo nei miei video corsi, è molto, ma molto facile che tu non ci arrivi in fondo. Sentirai una sensazione di stanchezza, di spossatezza che ti impedirà di proseguire.

Quindi nel caso in cui tu voglia fare alla mattina appena sveglia un allenamento ad alta intesità ti consiglio di fare prima una “colazione liquida” a base di carboidarati semplici ad alto indice glicemico come il miele, la marmellata o un succo di frutta e poi, dopo la doccia, proseguire con una “colazione solida” a base di carboidrati più complessi e qualche fonte proteica (pane integrale, yogurt greco, fiocchi d’avena integrali, latte di soida, muesli ecc…)

Aspetto numero 2

Di conseguenza, gli unici allenamenti che ha senso fare alla mattina a digiuno sono allenamenti cardiovascolari blandi come per esempio una corsa lenta o una camminata tra il 65 e il 70% della riserva di massima frequenza cardiaca teorica (Formula di Karvonen).

In questo caso potrebbe essere una valida strategia di dimagrimento in quanto in assenza di zuccheri si metabolizzano prima i grassi di deposito. Se ti vuoi allenare a digiuno per dimagrire ricordati i tenere l’intensità bassa e di allenarti almeno per 1 ora, 1 ora e 30 minuti.

Altre attività che si possono tranquillamente fare a digiuno sono lo stretching, lo yoga, qualche esercizio di mobilità articolare, tutte attività che non richiedono un grande impegno energetico (Zuccheri).

Questo è quanto, quindi allenamento a digiuno sì, a patto che sia quello giusto! 😉

Ciao a presto e buon allenamento! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *